Scheda di ricognizione attività

Entro fine gennaio le singole scuole dovranno organizzare autonomamente la fase di disseminazione a livello collegiale e successivamente pianificare interventi di riflessione e progettazione più concreti (per interclasse, per sezione, per consiglio, per dipartimento). L’obiettivo è sollecitare un numero cospicuo di docenti ad usare, come modus operandi, metodologie ed approcci alla legalità che permettano di costruire negli alunni una piena consapevolezza rispetto all’importanza della stessa. Ogni scuola, quindi, organizzerà secondo le modalità che ritiene più consone al proprio contesto, questi momenti di riflessione e di informazione coordinati dai docenti che hanno concluso ieri la formazione. La singola scuola potrà anche avvalersi del supporto di uno o più formatori che si sono alternati durante i laboratori. Le spese in questo caso  saranno a carico della scuola o saranno attinte dai 4000€ a disposizione delle singole scuole.

Entro fine gennaio inoltre le scuole dovranno comunicare quanti e quali laboratori vorranno far svolgere nella propria scuola, a quali e quanti alunni vorranno che siano rivolti, considerando che ogni laboratorio avrà una durata di 20 ore e che il costo per ogni ora di intervento dei referenti delle associazioni è di 50,00€.

Per semplificare le azioni di ricognizione delle suddette attività, ogni scuola è invitata a compilare e ad inviare alla scuola capofila improrogabilmente entro il 29 gennaio 2019, la scheda di sintesi, allegata alla presente,  delle attività di disseminazione e informazione già svolte, nonché quelle che si intendono rivolgere agli alunni.

Scarica la scheda di RICOGNIZIONE ATTIVITA’